Maggio 23, 2020 By Bruno 0

Quanto è importante il cardio con l’avanzare dell’età?

Autore: Riley Pearce
Direttore dei social media

Se leggi questo blog, è probabile che tu sappia quanto sia importante l’esercizio per la nostra longevità. Sfidare i muscoli con un esercizio da moderato a vigoroso su base regolare è un ottimo modo per mantenere le ossa forti, mantenere l’equilibrio negli anni successivi, mantenere il cuore sano e la mente acuta!

Negli ultimi anni l’obiettivo è stato fatto davvero allenamento con i pesi. Alcune persone credono addirittura che si possano ottenere gli stessi benefici cardiovascolari dal sollevamento pesi che dalla corsa! Ma cosa succede quando invecchiamo?

Dovrebbe concentrarsi su una forma di esercizio rispetto all’altra con l’avanzare dell’età? Invecchiare di solito significa una graduale diminuzione dell’energia e un po ‘di debolezza, nonché perdita di massa muscolare. Con tutto ciò, non vorremmo essere il più efficienti ed efficaci possibile con la nostra scelta di esercizio?

Le osservazioni di individui che invecchiano mostrano che il semplice fatto di invecchiare può aumentare il rischio di sviluppare malattie cardiovascolari e complicanze cerebrovascolari (es. ictus). Se vuoi attenuare questi rischi, la ricerca suggerisce che l’esercizio cardiovascolare o aerobico potrebbe essere la cosa migliore per proteggerti.

L’esercizio aerobico, nel 70% -80% del VO2 Max previsto (previsto tasso di scambio massimo tra ossigeno e anidride carbonica nel corpo), ha alcuni effetti protettivi.

In primo luogo, mantiene sano e nuovo il rivestimento interno dei vasi sanguigni. Più testiamo le cellule endoteliali dei vasi sanguigni, più promuoviamo l’attività dei macrofagi. I macrofagi sono fondamentalmente l’equipaggio di pulizia del corpo. Fanno circolare il sangue e ripuliscono i tessuti danneggiati per far crescere nuovi tessuti più forti. Questo processo può anche aiutare a impedire che il colesterolo cattivo si accumuli nei vasi sanguigni.

Un regolare esercizio cardiovascolare può anche aumentare la produzione di ossido nitrico nel corpo, che aiuta a mantenere il tono dei vasi sanguigni.

Mentre un regolare esercizio aerobico mantiene sani i vasi sanguigni, questo a sua volta aiuta a rafforzare il ritorno venoso, specialmente dalla parte inferiore delle gambe e dalle mani. L’esercizio cardiovascolare è anche un ottimo modo per mantenere una buona sensibilità all’insulina, mantenendo così la sindrome metabolica a un basso livello di rischio.

La ricerca ti mostrerà che non c’è davvero alcun motivo per non impegnarsi in un regolare esercizio cardiovascolare con l’avanzare dell’età. Per quanto riguarda le linee guida:

    • Il tuo cardio dovrebbe lavorare la maggior parte del corpo possibile, o molti muscoli di grandi dimensioni allo stesso tempo (pensa al ciclismo o a una camminata veloce)

Su una scala da 1 a 10, l’esercizio dovrebbe essere compreso tra 7 e 8. Dovresti essere leggermente senza fiato, ma comunque in grado di parlare.

  • Se hai già malattie cardiache come l’angina, allora assicurati di parlare con il tuo cardiologo prima di fare esercizio.

Infine, proprio come qualsiasi ottimo programma di allenamento, abbinare un regolare esercizio aerobico a una dieta equilibrata di frutta, verdura, cibi ricchi di fibre, e grassi e proteine ​​sani aiuteranno a sostenere i tuoi sforzi di esercizio e il tuo recupero.

Conosciamo l’importanza della salute e della forma fisica

Per migliorare te basta un clic!

8 sessioni per $ 96