Ottobre 16, 2020 By Bruno 0

Questi cambiamenti nello stile di vita potrebbero ridurre il rischio di cancro alla prostata

Autore: Riley Pearce
Director of Social Media

Per il nostro articolo finale di Movember è tempo di scendere al nocciolo duro di ciò che può effettivamente aiutare a ridurre il rischio della persona amata di sviluppare il cancro alla prostata.

Prima diamo un’occhiata ai fatti:

  • Il cancro alla prostata è il quarto tipo di cancro più comune in Canada
  • Verrà diagnosticato 1 uomo su 9 con cancro alla prostata nel corso della sua vita
  • Questa forma di cancro verrà diagnosticata a quasi 23.000 uomini nel 2019
  • Questa è la diagnosi di cancro numero 1 negli uomini
  • Il 99% dei tumori alla prostata si verifica negli uomini di età superiore ai 50 anni

È abbastanza chiaro da questi fatti che il cancro alla prostata è qualcosa che noi uomini, o coloro che si preoccupano degli uomini, dovremmo prendere passaggi per ridurre il rischio.

Per fortuna, uno studio dell’UCLA Jonsson Comprehensive Cancer Center (JCCC) ha rilevato diversi cambiamenti nello stile di vita che sono stati testati clinicamente e osservati per aiutare a ridurre l’aggressività del cancro alla prostata.

Lo studio ha raccolto poco più di 2.200 uomini americani a cui era stato recentemente diagnosticato un cancro alla prostata. I ricercatori hanno prelevato campioni di sangue e utilizzato altri metodi comuni per testare la gravità del cancro per determinare quanto fosse avanzato e aggressivo il cancro alla prostata del partecipante.

I ricercatori hanno quindi fornito 8 cambiamenti nello stile di vita che gli uomini dovrebbero intraprendere per ridurre il rischio del loro cancro alla prostata che continua nel suo attuale livello di virulenza. In base all’adesione degli uomini a questi cambiamenti nello stile di vita e al numero di cambiamenti nello stile di vita che hanno adottato, il loro rischio è diminuito di conseguenza.

Se gli uomini dovessero affrontare solo 4 degli 8, sarebbero 38 % di possibilità in più di sviluppare un tumore più aggressivo. Ma per ogni punto di aderenza al protocollo, il rischio di sviluppare un tumore più aggressivo è sceso del 13%.

Quindi quali sono gli 8 cambiamenti nello stile di vita che hanno proposto e che hanno trovato efficaci?

In primo luogo, raccomandano che tutti gli uomini mirino a essere il più magri possibile, trasportando meno grasso corporeo in più quanto è salutare per la loro altezza e peso. Detto questo, gli uomini non dovrebbero diventare sottopeso, quindi parla con un medico per determinare quale sia un peso sano e una percentuale di grasso corporeo per te o per la persona amata.

La prossima raccomandazione è quella che conosciamo molto bene presso Free Form Fitness. I ricercatori hanno scoperto che gli uomini che erano fisicamente attivi per almeno 30 minuti al giorno riducevano il rischio di sviluppare tumori più aggressivi.

La seguente raccomandazione prende in considerazione un cattivo comune nel mondo di malattie – zucchero. Non dovrebbe sorprendere il fatto che i ricercatori abbiano raccomandato agli uomini di mantenere bassi i loro zuccheri e di evitare in particolare le bevande zuccherate e gli alimenti ad alto contenuto energetico (ipercalorici, piccole porzioni).

Il prossimo è un’altra raccomandazione dietetica che abbiamo visto prima: consumare una varietà di verdure, frutta, cereali integrali e legumi. A seguito di ciò, i ricercatori raccomandano agli uomini di limitare il consumo di carni rosse e lavorate. Non per eliminare del tutto, poiché le carni rosse sono ricche di nutrienti importanti, ma per limitarne il consumo. Queste due raccomandazioni stanno davvero cercando di enfatizzare il fatto che se gli uomini vogliono essere il più sani possibile, la loro dieta dovrebbe consistere in una varietà di cibi, invece della dieta nordamericana standard “carne e patate”.

Avanti nella lista: alcol. Se gli uomini consumano alcol, i ricercatori suggeriscono di limitarlo a 2 drink al giorno poiché è stato dimostrato che l’alcol ha effetti infiammatori sul corpo. L’infiammazione cronica può solo portare a una diminuzione dello stato di salute, quindi se qualcuno ha già un tumore, ha senso che voglia evitare cibi pro-infiammatori.

Il penultimo raccomanda una riduzione del sale nella dieta e di evitare cibi altamente elaborati con il sale.

La raccomandazione finale era di evitare integratori che pretendono di proteggere dal cancro. Sottolineano che i cambiamenti nello stile di vita sono il modo migliore per ridurre i rischi, quindi seguire le raccomandazioni dei medici per i piani di trattamento se a te o a una persona cara è già stato diagnosticato un cancro alla prostata.

Ecco fatto! Se tu o una persona cara siete a rischio di una diagnosi di cancro alla prostata, o siete già stati diagnosticati e volete controllare la malattia, questi sono i cambiamenti che dovreste considerare di fare.

Lo scopo di questo articolo non è proporre un trattamento clinico del cancro alla prostata. L’articolo si limita a riferire sui risultati scientifici e condividere i dati migliori per aiutare il pubblico nella ricerca personale.

Conosciamo l’importanza di salute e fitness

Il meglio di te è a portata di clic!

8 sessioni per $ 96